Condividi su

La Carbossiterapia può determinare rischio di embolia?

No, questo rischio non sussiste perchè anche se per errore l'anidride carbonica venisse iniettata direttamente in un vaso sanguigno, l'anidrasi carbonica contenuta nei globuli rossi del sangue determinerebbe il rapidissimo riassorbimento del gas senza rischio di formazione di bolle nel sangue stesso.

Chiamaci al numero 06 83 52 38 72 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina